skip to Main Content
Corsa Control: Vittoria Tires Si Inventa Il Tubolare Più Resistente Di Sempre!

Corsa Control: Vittoria Tires si inventa il tubolare più resistente di sempre!

Guardate come girano bene le mie ruote con i tubolari Corsa Control! una meraviglia! In realtà non me l’aspettavo. Ho voluto provarli dopo che ho preso contatti con la nota azienda bergamasca Vittoria che produce tubolari e copertoni di qualità dal 1953. Mi sono sempre piaciuti i copertoni Rubino per la loro scorrevolezza,  da oltre 4 anni li usavo sulla mia precedente bicicletta. Poi dallo scorso gennaio ho fatto il salto di qualità e con il nuovo “cavallo di razza” targato SL6 Works e ho optato per ruote in carbonio con tubolare. Gli impegni con la mia rubrica Icarus Cycling di Sky Sport alle Gran Fondo 2018 #InEmiliaRomagna richiedevano materiali all’altezza della situazione. Ed eccoli arrivati nuovi di zecca i Corsa Control da montare sulla mia bici. Bellissimi esteticamente, ma anche funzionali. Corsa Control è ufficialmente il tubolare (e copertoncino da corsa) più resistente di sempre.

Vittoria ha allargato la gamma del pneumatico con carcassa in cotone più famoso e usato di sempre con l’arrivo del Corsa Control. Questa nuova versione del Corsa – potenziata con il grafene e disponibile sia in versione tubolare che copertoncino – è l’evoluzione dell’apprezzatissimo Vittoria Pavé. “Sebbene pure il Corsa presenta la carcassa rinforzata del Pavé e l’aggiunta del grafene, c’è stata una chiara richiesta dal mercato di un tubolare e copertoncino per bici da corsa in grado di resistere alle condizioni di gara più estreme – sottolineano dall’ufficio comunicazione & marketing della Vittoria –  che si tratti di competizioni su pavé – come l’iconica Parigi-Roubaix – o di gare in condizioni climatiche proibitive o su strade dissestate, il Corsa Control è il tubolare e copertoncino per bici da corsa ideato specificamente per questo utilizzo”.

La pedalata che ne deriva è decisamente particolare. A prima vista può sembrare che ci sia un pò di grip sul manto stradale, ma oggettivamente è solo una sensazione. La bici va spedita e la tenuta di strada è spettacolare. Bisogna assolutamente provarli per crederci.

Fabbricato con carcassa 320 TPI CoreSpun-K – si tratta di una carcassa realizzata unendo fili in cotone e Aramid per garantire la massima robustezza – e un battistrada più spesso, questa nuova gomma è la soluzione che ogni stradista vorrebbe per vincere le condizioni più avverse. Più forte e resistente che mai, il Corsa Control è l’unico tubolare e copertoncino per bici da corsa che offre una carcassa flessibile e 4 mescole nel battistrada per le migliori performance in velocità, aderenza, durata, e resistenza alle forature. E con le strade rovinate che spesso si trovano pedalando in Italia, buche, asfalti rovinati e sdrucciolevoli, questa robustezza non può che fare il mio caso!  Il Corsa Control è sviluppato con tecnologia 4C (4 mescole) sviluppata esclusivamente da Vittoria per raggiungere performance di prodotto senza compromessi. 4C è un processo di stratificazione che utilizza 4 tipi di mescole differenti nello stesso battistrada. Il processo offre una versatilità senza eguali, permettendo di separare tra la mescola alla base ed in superficie, sia nella zona centrale che laterale del battistrada. Beneficiando di tutte le proprietà di ogni mescola e del grafene, la loro distribuzione è testata per arrivare ad avere il miglior prodotto immaginabile.

“Il Corsa Control – così come tutte le gomme Vittoria – con grafene sono ora ‘intelligenti’ – ci ricorda la nota della azienda di Madone –  non a caso le mescole con grafene diventano più rigide e scorrevoli, o morbide e aderenti, a seconda del bisogno del ciclista. Se la ruota scorre nella direzione di marcia, la gomma è più rigida, offrendo la minore resistenza al rotolamento possibile. Se il ciclista sta frenando, accelerando o curvando, la mescola si modifica per garantire grip e aderenza al terreno. Prima dello sviluppo del grafene, vi è sempre stata la necessità di accettare un compromesso tra velocità, aderenza, durata e resistenza alle forature. L’introduzione del grafene è innovativa perchè non richiede più la ricerca del suddetto compromesso. Il grafene permette di massimizzare tutte le caratteristiche ricercate dal ciclista”. Per concludere il Corsa Control presenta un intaglio del battistrada unico per grip e durata maggiori. Seguendo il trend della presenza in gare strada di tubolari dalla sezione più larga, il tubolare Corsa Control è disponibile anche in misura 30-28”. In aggiunta alla classica colorazione para di Vittoria, il Corsa Control è disponibile anche in nero. Per altre informazioni riguardo Corsa Control, clicca qui: https://www.vittoria.com/eu/corsa-control-15450.html

AM@CyclingNotes 🙂

tks @Vittoria

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Back To Top
×Close search
Cerca